Contrada dei nobili, Santarcangelo di Romagna.

Recensioni | 29 ottobre 2017 | By

Contrada dei nobili, Santarcangelo di Romagna.

Sono mesi e mesi che non pubblico una recensione.

Il motivo, principalmente, è che i posti nuovi che ho visitato nell’ultimo periodo non mi hanno convinto abbastanza da scriverne nel blog, sebbene non ne possa dire male.

Riflettevo su questo ieri sera mentre andavo a cena alla Contrada dei nobili, in pieno centro storico a Santarcangelo.

Pur avendo aperto da non tantissimo, forse meno di un anno, per noi questo locale non è una novità, è una certezza; eppure ancora non avevo scritto di loro, devo rimediare assolutamente.

Le foto che ho sono (come al solito) tutte mie ma forse non sono il massimo perché scattate col cellulare e perché alla Contrada, all’interno, la luce è molto soffusa e poco adatta alle fotografie.

Nonostante questo sono certa parlino piuttosto chiaro! 🙂

Il posto è quello occupato fino a qualche tempo fa dallo speak easy The Noble Experiment, ora spostatosi poche decine di metri più sotto; giardino interno meraviglioso, interni curati, camino, illuminazione a lume di candela, quadri incredibili alle pareti: un locale davvero splendido e di grande scena.

Sebbene i titolari abbiano tutte le potenzialità per gestire un ristorante vero e proprio la location non dispone di una cucina adeguatamente spaziosa quindi il menu prevede prettamente taglieri, crostini, insalate, piadine.

Questo non significa che si parli di pasti veloci o, peggio, poco curati; del resto se così fosse non sarei qui a scrivere, no?

Qui si tratta di un viaggio nel gusto fra eccellenze di diversi piccoli produttori locali e italiani, salumi di cui la maggior parte di noi non ha nemmeno mai sentito parlare ( avete mai assaggiato il salame rosa?), formaggi a produzione limitatissima creati da casari che sono veri e propri artisti, fra questi ho piacere di citare Renato Brancaleoni di La Fossa Dell’Abbondanza di Roncofreddo.

La passione che guida Francesco, il titolare, lo porta a fare salti mortali per procurarsi la stracciatella pugliese giusta, assaggerete la ricotta e scoprirete che non è quel formaggio sciapo e insignificante cui molti sono abituati ma una nuvola di latte e piacere.

I taglieri di formaggi e salumi sono sempre accompagnati da frutta e insalate per pulire e rinfrescare la bocca.

Ottimi anche i crostini, croccanti e con abbondante condimento e la piadina d’accompagno, spessa il giusto come vuole lo stile della zona nord della Romagna.

Coi dolci bisogna stare attenti, le porzioni sono più che generose, la coppa del tiramisù sembra il santo Graal! 😀

Ampia la scelta dei vini, serviti sempre alla temperatura consona e buona qualità delle birre craft a disposizione.

Prezzi assolutamente nella norma vista la qualità dei prodotti e la piacevolezza dell’ambiente.

tiramisù

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>