Loading...
Browsing Category

Collaborazioni

Bassa acidità Sagra.

sagra bassa acidità

Non so voi ma io, nella cucina di tutti i giorni, prediligo l’uso dell’olio sia come condimento che all’interno dei piatti ( principalmente sughi e contorni di verdure: come ho detto spesso durante la settimana mangiamo leggero con un occhio supplichevole alla bilancia).

L’olio per me è ed è sempre stato solo uno: l’ extra vergine d’oliva.

So che si possono fare concessioni, specialmente nell’utilizzo in cucina, ma io per abitudine uso solo extravergine e assolutamente di provenienza italiana.

Progetto ricette in circolo.

doctaprint

Quando ero piccola non esisteva Facebook, esistevano però gli ” FB booklets”, piccoli libretti, intesi come insiemi di fogli, che giravano via posta fra amici di penna.

🖋️

A ogni stop su questi libretti veniva scritto qualcosa, cosa piaceva e cosa si collezionava, si aggiungevano adesivi e, se si cercavano nuovi amici di penna, si aggiungeva l’indirizzo.

A fogli pieni chi completava questo libretto lo rispediva a chi lo aveva fatto partire (sempre ben segnato in prima pagina).
📑


Ne ho compilati tanti, ne ho creati parecchi, alcuni mi sono tornati indietro dopo aver fatto letteralmente il giro del mondo quando i social non erano nemmeno un’idea astratta.

L’ABC della merenda dolce.

Forse ricordate che qualche tempo fa vi ho parlato dell’ABC della merenda  creato da #Parmareggio.

Vi ho detto come Lorenzo apprezzi questo tipo di snack e di come questo mi sollevi perché altrimenti nel pomeriggio sarebbe capace di mangiare qualunque schifezza capiti a tiro.

Come tutti i bambini però Lorenzo si annoia presto, anche delle cose che gli piacciono quindi variare è la chiave ( che si parli di cibo, giochi, attività…).

Per fortuna Parmareggio è sempre sul pezzo e, grazie al supporto di un esperto in nutrizione come il Dottor Giorgio Donegani, ha creato un’alternativa alla merenda salata: un ABC della merenda che si differenzia dagli altri sul mercato perché dolce ma comunque sempre equilibrata e ricca di calcio e vitamine.

Polpette tonno e patate.

Polpette tonno e patate.
 

Facendo la spesa per una famiglia di tre persone e spesso quattro se contiamo il blog sono, credo più che giustamente, attenta a quello che compro sia in termini di qualità che di costi.

Con un po’ di attenzione oggi risparmiare qualcosa è possibile, tutti i supermercati hanno carte fedeltà che ti permettono di accumulare punti, ottenere sconti oppure offerte.

Ultimamente sono entrata nuovamente in contatto con la distribuzione di Iper, la grande i.

Dico nuovamente perché, nei miei anni universitari, l’Iper di Savignano sul Rubicone era la mia (anzi nostra, mia e dei miei coinquilini) ancora di salvezza.

Trasferita a Bologna ho, per ovvi motivi, smesso di fare spesa lì salvo casi sporadici; ho conservato però la mia “carta vantaggi ” e recentemente sono stata contattata perché questa carta ha avuto un restyling notevole.

Non parlo solo dell’estetica, parlo di un nuovo modo di concepire la classica fidelity card del supermercato: ci sono ben sette carte vantaggi più, identificabili per colore, dedicate a bisogni e desideri ben specifici.

Biscotti vegani alla crema di soia.

Biscotti vegani alla crema di soia.

C’era un tempo in cui fare dolci vegani era un’impresa: sostituti dei grassi animali o delle uova improbabili, inefficaci, difficili da reperire.

Da qualche anno sul mercato ci sono invece molte alternative pratiche, specialmente per la sostituzione dei latticini.

Non seguendo un’alimentazione vegana non mi preoccupo troppo di “sostituire” nelle ricette ma avere qualche buona ricetta “senza” è sempre utile perché le occasioni di incontrare qualcuno che ha un’alimentazione specifica, per scelta o necessità, non mancano mai nella vita, specialmente nella vita di chi ama cucinare.

Visto che Natale si avvicina e sto facendo sulla pagina Facebook una carrellata delle mie ricette preferite per i biscotti oggi voglio aggiungere al volo una ricetta super per dei biscotti vegani.

Se io, nota sostenitrice del burro buono e delle uova, definisco super dei biscotti vegani potete fidarvi: hanno una marcia in più.

Sono facilissimi: hanno solo quattro ingredienti.