Loading...

Casatiello napoletano.

Casatiello napoletano.

Si avvicina la Pasqua, anche se quest’anno viene abbastanza tardi; mi sono messa d’impegno per postare per tempo, almeno una volta, una ricetta ” a tema”: non riesco mai a stare sul pezzo, che sia Natale, Carnevale, Ferragosto io posto sempre tutto sfasato.

Come ho fatto quest’anno ad arrivare così per tempo con la ricetta del casatiello?

Facile, l’ho fatto l’anno scorso e non son mai riuscita a pubblicarlo!! 🙁

Che vergogna.

🙂

Però cucinare un anno per l’altro potrebbe essere un’idea… Devo rifletterci.

La ricetta che vi presento è una garanzia perché viene da una napoletana verace, la mia cara Jessica di In Mou Veritas.

Avevo paura non mi riuscisse visto che litigo spesso coi lievitati ma le foto parlano da sole!

Oggi sono piuttosto prolifica, complice un week end senza marito ho sperimentato e fotografato ben cinque ricette: spero di non metterle su queste pagine fra dodici mesi!

Sono piuttosto felice perché mi pare di aver trovato la quadra per quel che riguarda le foto: le nuove tende bianche sono un perfetto diffusore di luce e sto iniziando a ritrovare la mano per le composizioni.

Presto vedrete le foto dei nuovi piatti sul mio profilo Instagram, per le ricette dovrete aspettare un poco di più perché scrivere due post ogni volta è molto impegnativo ( se ricordate questo blog è bilingue e potete condividere le mie ricette che vi piacciono all over the world! 😀

Print Recipe
Casatiello napoletano.
Istruzioni
  1. Frullate il lievito con un bicchiere dell'acqua prevista nella ricetta, lasciatelo riposare una decina di minuti.
  2. Impastate quindi la farina, il lievito, lo strutto, il sale e la restante acqua fino ad avere una palla liscia. Lasciatela lievitare fino al raddoppio.
  3. Stendete l'impasto in un rettangolo, spennellatelo abbondantemente con lo strutto e cospargete di parmigiano e pepe macinato. Piegate i due lati corti del rettangolo uno sull'altro, formando la classica piegatura a libro. Lasciate riposare 15 minuti, ruotate l'impasto di 90° e ripetete l'operazione altre due volte sempre ungendo e aggiungendo pepe e parmigiano prima di piegare.
  4. Tenete da parte 30-40 gr di impasto che servirà a creare i cordoncini che reggono le uova sode.
  5. Stendete l' impasto un' ultima volta a rettangolo e copritelo coi dadi di salumi e formaggio. Arrotolatelo sul lato lungo e mettetelo a lievitare in uno stampo da ciambella aggiungendo le uova premendole leggermente sull'impasto e tenendole ferme con due cordoncini di impasto messi a croce che si possono incollare al restante impasto con un po' d'acqua.
  6. Fate lievitare un paio d'ore poi infornate a 180°C per circa un'ora.

Casatiello napoletano.

 

You might also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.