Loading...

Casatiello napoletano.

Print Recipe
Casatiello napoletano.
Istruzioni
  1. Frullate il lievito con un bicchiere dell'acqua prevista nella ricetta, lasciatelo riposare una decina di minuti.
  2. Impastate quindi la farina, il lievito, lo strutto, il sale e la restante acqua fino ad avere una palla liscia. Lasciatela lievitare fino al raddoppio.
  3. Stendete l'impasto in un rettangolo, spennellatelo abbondantemente con lo strutto e cospargete di parmigiano e pepe macinato. Piegate i due lati corti del rettangolo uno sull'altro, formando la classica piegatura a libro. Lasciate riposare 15 minuti, ruotate l'impasto di 90° e ripetete l'operazione altre due volte sempre ungendo e aggiungendo pepe e parmigiano prima di piegare.
  4. Tenete da parte 30-40 gr di impasto che servirà a creare i cordoncini che reggono le uova sode.
  5. Stendete l' impasto un' ultima volta a rettangolo e copritelo coi dadi di salumi e formaggio. Arrotolatelo sul lato lungo e mettetelo a lievitare in uno stampo da ciambella aggiungendo le uova premendole leggermente sull'impasto e tenendole ferme con due cordoncini di impasto messi a croce che si possono incollare al restante impasto con un po' d'acqua.
  6. Fate lievitare un paio d'ore poi infornate a 180°C per circa un'ora.

Katmer Poğaça, pane turco sfogliato.

Print Recipe
Katmer Poğaça, pane turco sfogliato.
Istruzioni
  1. Stemperate il lievito in parte del latte/ acqua, impastate assieme farina, olio, latte o acqua, sale, lievito stemperato e zucchero fino ad avere una pagnotta liscia.
  2. Coprite la pagnotta con un canovaccio e lasciate lievitare fino a che non raddoppia.
  3. Dividete l'impasto in otto parti uguali e spianate ogni porzione col mattarello cercando di mantenere una forma tonda e sottile.
  4. Sovrapponete questi dischi spennellando fra uno e l'altro olio o burro fuso, spianate ancora col mattarello e tagliate otto spicchi.
  5. Appiattite ulteriormente ogni spicchio, farcitelo se volete poi arrotolatelo in forma di brioche lasciando la punta finale sotto al cornetto per non farlo aprire in cottura.
  6. Spennellate con acqua o latte e lasciate lievitare altri 30 minuti poi infornate a forno caldo a 200°C abbassandolo immediatamente a 180°C.

Piadina romagnola.

Print Recipe
Piadina romagnola.
Istruzioni
  1. Se usate il lievito madre mettetelo in una ciotola col latte o l'acqua e il miele o lo zucchero e frullatela col minipimer o scioglietela molto bene con una forchetta. Se usate il lievito setacciatelo semplicemente in mezzo alla farina.
  2. Impastate tutto fino ad avere una palla liscia, copritela con pellicola e mettetela in frigo per 3-4 ore.
  3. Formate delle palline da circa 150 gr, lasciatele riposare ancora mezz'oretta poi stendetele col mattarello.
  4. Mettetele una alla volta su una piastra o una padella già rovente, cuocete 2-3 minuti per parte facendo attenzione che non si brucino (basta un secondo!).
  5. Non fatele tutte assieme poi mangiatele, fatele una alla volta la piada deve essere caldissima e appena fatta!