fbpx
Loading...
Monthly Archives

Febbraio 2016

SelfieDop, workshop di food photography/ SelfieDop, food photography workshops.

selfie dop

xxx

SCROLL DOWN FOR ENGLISH POST.

Finalmente sono riuscita a partecipare a uno dei workshop di Travel Emilia Romagna relativi alla fotografia food.

Il progetto è bellissimo, molto utile a tutti quelli che fanno informazione sul territorio e fuori (non solo blogger ma anche ristoratori ed albergatori, chi lavora nelle agenzie di comunicazione, semplici amanti della fotografia…) e, cosa da non sottovalutare, E’ GRATUITO, basta registrarsi tramite il sito di Eventbrite.

Involtini alla Sangiovanni / Sangiovanni’s roulades.

Involtini alla Sangiovanni Sangiovanni's rolls

IMG_6268

SCROLL DOWN FOR ENGLISH POST.

A volte le ricette più gradevoli e semplici non arrivano da libri e riviste e nemmeno direttamente dalla mamma.

A volte si cena in compagnia e un amico ti racconta degli involtini della sua nonna.

Involtini semplici, da fare al volo con ingredienti presi dal frigo.

Quell’amico si chiama Elia, la cena è ormai un fatto di anni e anni fa ma la ricetta è rimasta a casa mia e ci rimarrà a lungo.

Torta di fagioli bianchi/ White beans cake.

Torta di fagioli bianchi/ White beans cake.

IMG_3214

SCROLL DOWN FOR ENGLISH POST.

Ricetta in archivio da molto tempo, così tanto che le foto sono decisamente sottotono.

Il che è un bene perché significa che anche al mio occhio un po’ sono migliorata.

Presto parteciperò a due giorni intensi di corso fotografico tenuto dalla bravissima Monique di Miel & Ricotta, non vedo l’ora perchè spero di fare un ulteriore salto di qualità e offrire sempre di più a voi che leggete; la fotografia per me è diventata, da scomoda necessità collaterale al blog, un divertimento: se mi capita di non scattare per un po’ ne soffro, se non riesco a mettere in pratica il set che ho nella mente mi arrabbio anche un po’ ma mi rendo conto che la strada è lunga.

Passatelli romagnoli in brodo/ Passatelli in brodo, typical first course from Romagna.

passatelli attrezzo passatelli iron

IMG_6388

SCROLL DOWN FOR ENGLISH POST.

Passatelli.

Per molti basta questa parola a scatenare una voglia irresistibile.

Sono un piatto romagnolo piuttosto noto ma nel nostro paese c’è chi non li ha mai mangiati o addirittura mai sentiti nominare.

Piacciono a grandi e bambini, quando arrivano a tavola è una festa, scaldano e confortano d’inverno ma i veri romagnoli sono capacissimi di farsene un piatto anche in pieno agosto.

Sono l’esempio classico di come alcuni ingredienti di recupero, poveri, non più freschi, possano essere trasformati in un sontuoso piatto della domenica.

Brezel con lievito madre.

brezel/ prezel

 

IMG_6427

Mi sono concessa un piccolo tentativo di panificazione lo scorso week end: da troppo tempo Brienne, la mia pasta madre, giaceva in frigo inutilizzata.

Non avevo voglia di pane o di pizza, volevo qualcosa di sfizioso, che si conservasse per qualche giorno: da tempo fantasticavo di provare a fare i brezel e, trovata una ricetta con lievito madre, mi son messa a impastare con l’aiuto di Lore che ama tantissimo essere incaricato della gestione della planetaria.

I brezel ( o prezel a seconda delle regioni in cui viene preparato) è un tipo di pane che alcuni riconducono ai monasteri della Francia e del Nord Italia dove i monaci, con avanzi di impasto, ricavavano striscioline intrecciate a guisa di mani giunte in preghiera.

Erano un premio per i bambini che imparavano a memoria preghiere e versi della Bibbia, per questo motivo si chiamavano “pretiola”, piccoli premi, ricompense.