fbpx
Loading...
Browsing Tag

lievitati

Scones con patate.

Scones con patate/ Potato scones.

Scones con patate/ Potato scones.

 

Arrivo oggi, dopo il primo pomeriggio con compiti da fare a casa, stremata.

Ho urlato più del sergente Hartman; prima di criticare i miei metodi pedagogici vi invito a valutare il fatto che lui, la Montessori, se la mangerebbe a colazione.

E’ assolutamente impermeabile a qualsiasi metodo non coercitivo; all’inizio non sembra, all’inizio è pieno di buone intenzioni e voglia di fare bene, ma quando i compiti sono più di quelli che lui ritiene opportuno inizia la tragedia.

Ogni genitore sogna un certo futuro per i propri figli, ha preferenze riguardo gli studi, l’eventuale carriera: io mi limito, dopo oggi, a sperare in un livello minimo di alfabetizzazione. 

Panini al latte.

Panini al latte/ Milk buns.

Panini al latte/ Milk buns.

 

 La mia lotta coi lievitati prosegue.

Non sono mai troppo soddisfatta di come mi vengono, che io usi lievito di birra o madre; forse sono io troppo severa con me stessa, forse devo semplicemente insistere per migliorarmi.

Questi piccoli panini al latte sono indiscutibili a livello di ricetta perché questa viene niente meno che da Gino Fabbri; ho solo cambiato il modo di formarli e la dimensione per pura comodità personale.

Corona di cioccolato.

Corona di cioccolato.

Corona di cioccolato/ Pull apart chocolate crown.

Il tempo passa inesorabile, giugno è arrivato, mancano meno di due mesi alle ferie, meno di un mese alla fine, per Lore, della materna.

Tre anni sono volati, letteralmente, ora è un bimbo grande, autonomo per molti versi, con le sue passioni e le sue preferenze, i suoi no forti e motivati, la sua voglia di essere grande e la sua paura di essere grande.

Biscotti pizzichini da aperitivo.

Biscotti pizzichini da aperitivo.

Biscotti pizzichini da aperitivo/ Golden savory biscuits.

 

Sono felicissima di scrivere questo post, aspettavo da tempo di riuscire a fare foto a questi biscotti salati che preparo da anni grazie a una ricetta scovata da mamma ma ogni volta qualcosa non andava.

O venivano mangiati tutti o non avevo tempo, o la giornata era buia e tempestosa o le foto fatte erano tanto brutte da vergognarsi.

Questa volta ci siamo, questa volta posso postare la ricetta di questi biscotti da aperitivo invece di copiarla su mail, fogli di carta, chat di Facebook.

Brezel con lievito madre.

brezel/ prezel

 

IMG_6427

Mi sono concessa un piccolo tentativo di panificazione lo scorso week end: da troppo tempo Brienne, la mia pasta madre, giaceva in frigo inutilizzata.

Non avevo voglia di pane o di pizza, volevo qualcosa di sfizioso, che si conservasse per qualche giorno: da tempo fantasticavo di provare a fare i brezel e, trovata una ricetta con lievito madre, mi son messa a impastare con l’aiuto di Lore che ama tantissimo essere incaricato della gestione della planetaria.

I brezel ( o prezel a seconda delle regioni in cui viene preparato) è un tipo di pane che alcuni riconducono ai monasteri della Francia e del Nord Italia dove i monaci, con avanzi di impasto, ricavavano striscioline intrecciate a guisa di mani giunte in preghiera.

Erano un premio per i bambini che imparavano a memoria preghiere e versi della Bibbia, per questo motivo si chiamavano “pretiola”, piccoli premi, ricompense.