Loading...
Browsing Category

Recensioni

Ci vediamo da Mario, Santarcangelo di Romagna, recensione.

Ci vediamo da Mario, Santarcangelo di Romagna

Ci vediamo da Mario, Santarcangelo di Romagna
 

Oggi vi racconto di un’altra piccola chicca della ristorazione del mio paese adottivo, Santarcangelo di Romagna.

Questo borgo bellissimo è famoso per i suoi ristoranti e quando scendiamo abbiamo solo l’imbarazzo della scelta; abbiamo aspettato fin troppo, per pura distrazione, per provare Ci vediamo da Mario.

Il posto è intimo e raccolto al chiuso e gode della vista del parco e di una parte del borgo, lungo una va pedonale frequentata ma non caotica, quando nella bella stagione ci sono anche i tavolini esterni.

La famiglia che gestisce il locale è nella ristorazione da lungo tempo, il ristorante che gestivano precedentemente lo ricordo, senza esserci mai stata, perchè casualmente i miei genitori e mia sorella si fermarono proprio lì raggiungendo Santarcangelo il giorno del mio matrimonio e mangiarono così bene e così abbondantemente da avere poca fame poi al momento della cena di nozze!

La terra dei kaki, Montiano, recensione.

la terra dei kaki montiano

la terra dei kaki montiano

 

La Romagna offre molto a chi sa cogliere lo spirito del posto, a chi è capace di guardare oltre le spiagge super attrezzate, i locali di tendenza, le passeggiate sul lungomare fra negozi e hotel. 

Da tempo immemore la mia zona ha una vocazione contadina, vive dei frutti della terra da molto prima che dei frutti del turismo.

C’è chi, con passione e dedizione e tanti, tantissimi sacrifici, porta avanti questo spirito e queste tradizioni vestendoli di nuovo e mettendoli a disposizione di chiunque voglia uscire dai soliti canoni.

La terra dei kaki è sia un’azienda agricola che un agriturismo dove i prodotti dei propri campi e di alcuni piccolissimi produttori vicini dettano i piatti in carta, nel rispetto di quello che offre la natura e nell’accettazione dei cicli stagionali e delle condizioni del tempo.

Dove mangiare a Lamai ( Koh Samui).

 

jumbo prawns
 

Un post leggermente differente dal solito per rimettermi in gioco dopo le vacanze estive.

Solitamente, sapete, recensisco un singolo ristorante il più dettagliatamente possibile, è un lavoro lungo che amo molto; nei miei giorni passati in Thailandia ho frequentato ristoranti e locali ad ogni pasto, cambiando il più spesso possibile: sono anni che andiamo e ormai abbiamo dei punti di riferimento che quest’anno si sono riconfermati, in aggiunta abbiamo provato qualche nuova apertura.

Ristorante Veratti, Crespellano (Bo).

Veratti ristorante crespellano

Le nostre scorribande per locali bolognesi dopo la lunga pausa dovuta a un bambino non in età da lunghe cene fuori sono finalmente ricominciate.

Da qualche mese in compagnia di Lorenzo o senza di lui proviamo ristoranti nella zona: quello di cui vi parlo oggi, il ristorante Veratti, è una scoperta recente, una scoperta di quelle che fanno bene al cuore.

Lo chef è giovanissimo e pieno di talento, viene da numerose esperienze di rilievo e da poco ha iniziato la sua personale avventura con un piccolo ristorante tutto suo.

Mi sembra molto giusto sostenerlo nell’impresa, potrei dire che, come al solito, non ho interessi personali nelle recensioni che scrivo ma mangiare molto bene molto vicino casa temo sia un pressante interesse personale.

Nona a Riccione, recensione.

Nona-Riccione

 

Intitolerei questa recensione ” le cose belle che capitano per caso”: ho incontrato lo scorso gennaio al Sigep il proprietario di questo locale, ero con altre amiche blogger e ci siamo soffermati a chiacchierare qualche minuto.

Ci siamo scambiati i contatti e ognuno di noi ha continuato il suo lavoro.

Qualche tempo dopo ho ricevuto una mail dalla responsabile della comunicazione del locale e abbiamo cercato assieme qualche modo per collaborare.

Dato che per me il blog è un hobby e non un lavoro e in questi mesi sono stata piuttosto impegnata solo lo scorso week end sono riuscita a scendere a Riccione per visitare il Nona.

Non sapevo cosa aspettarmi perché di certo il Nona non è un semplice ristorante né un semplice locale da aperitivo.

Il Nona è un contenitore di idee ed eventi dove si può mangiare, bere, conoscere persone, giocare.