Loading...
Browsing Tag

vegan

Bigilla maltese, crema spalmabile di fave.

Bigilla maltese, crema spalmabile di fave.

Dopo più di un anno torno allo scambio ricette delle Bloggalline.

Rientro con la fortuna di poter scegliere da un blog che ha una scelta di ricette così vasta che, lo ammetto, non le ho nemmeno aperte tutte perché mi è mancato il tempo.

Questo blog ha un nome che è tutto un programma: Zibaldone culinario.

Elena ha un’esperienza in cucina direi enciclopedica e spazia dalla cucina tradizionale della sua zona alle ricette di posti lontani.

Ho scelto proprio una di queste ricette esotiche, anche se non viene da molto lontano: la Bigilla maltese.

Viene fatta tradizionalmente coi fagioli di Tic, più piccoli delle fave; per questioni di reperibilità io ho usato delle semplici ed economiche fave secche: il risultato è ugualmente gustoso.

Pomodorini arrostiti o “droga rossa”.

Pomodorini arrostiti o "droga rossa".

La primavera sta arrivando e sbocciano i post! 🙂

Con impegno e costanza, sommati a un po’ di fortuna, ho tirato fuori due foto decenti di un contorno semplicissimo e oggi lo condivido con voi.

Non sono un’amante dei gruppi Facebook, solo alcuni mi motivano seriamente a restare, pochissimi ad interagire.

I gruppi relativi alla cucina sono ancora meno perché, lo confesso, mi annoiano.

Uno dei pochi al quale ho fatto richiesta io ( e non sono stata buttata dentro come troppo spesso succede) è quello dedicato al barbecue BBQ4ALL.

Padellata di radicchio e porri all’aceto balsamico.

Padellata di radicchio e porri all'aceto balsamico.

Oggi è lunedì e sono in ritiro forzato causa febbre di Lorenzo; martedì scorso si è allenato due ore sotto il nevischio, pensavo avesse retto bene, invece…

A onor del vero devo dire che non si ammala quasi mai, in un anno scolastico mette assieme a fatica una settimana di assenze quindi mi sembra giusto metterlo a riposo anche se, sospetto, febbriciattola a parte, stia benissimo.

A parte il post di ieri, che era in stallo da tipo tre settimane, non scrivo da tantissimo ma oggi ho corso per mettere assieme queste foto e questa ricetta perché dovevo onorare il mio impegno (preso tanto tempo fa, prima di avere in previsione casa nuova, traslochi etc.) con Fruit24.

Churros spagnoli.

Churros spagnoli.

Conoscete la serie ” City bakes” di Paul Hollywood?

È in onda il lunedì sera sul canale 33, Food Network.

Ho diversi libri di Paul e ho fatto diverse ricette tratte da questi che ho anche postato sul blog perché riescono sempre più che bene: i cupcakes alla Guinness per un passato San patrizio, questa deliziosa torta di noci e anche il pane alla soda, uno dei primo post su questo blog ma non avevo mai visto il programma, che credo sia abbastanza recente.

Mi è capitato di vederlo una sera che Lore aveva la febbre e voleva stare accoccolato con me sul letto a vedere la tv ed è stato amore a prima vista: amore scontato per me visto che è un programma che mostra grandi città europee e le loro migliori panetterie e pasticcerie, meno scontato per Lore che però è rimasto incantato e ora mi chiede sempre di vedere City bakes assieme.

Biscotti vegani alla crema di soia.

Biscotti vegani alla crema di soia.

C’era un tempo in cui fare dolci vegani era un’impresa: sostituti dei grassi animali o delle uova improbabili, inefficaci, difficili da reperire.

Da qualche anno sul mercato ci sono invece molte alternative pratiche, specialmente per la sostituzione dei latticini.

Non seguendo un’alimentazione vegana non mi preoccupo troppo di “sostituire” nelle ricette ma avere qualche buona ricetta “senza” è sempre utile perché le occasioni di incontrare qualcuno che ha un’alimentazione specifica, per scelta o necessità, non mancano mai nella vita, specialmente nella vita di chi ama cucinare.

Visto che Natale si avvicina e sto facendo sulla pagina Facebook una carrellata delle mie ricette preferite per i biscotti oggi voglio aggiungere al volo una ricetta super per dei biscotti vegani.

Se io, nota sostenitrice del burro buono e delle uova, definisco super dei biscotti vegani potete fidarvi: hanno una marcia in più.

Sono facilissimi: hanno solo quattro ingredienti.