Cheesecake al forno.

21 febbraio 2018 | By

Print Recipe
Cheesecake al forno.
Porzioni
10
Ingredienti
Porzioni
10
Ingredienti
Istruzioni
  1. Frullate assieme tutti gli ingredienti della base e comprimeteli sul fondo di uno stampo da forno a cerniera tondo di circa 20 cm di diametro.
  2. Mescolate bene la robiola, la panna, la farina, i rossi e il succo di limone; in ultimo aggiungert gli albumi montati a neve mescolando piano dal basso all'alto per non smontarli.
  3. Versate tutto sulla base e infornate a forno caldo a 180 C° per circa mezz'ora, controllando che non si scurisca troppo. Per controllare la cottura fa fede la prova stecchino.
Recipe Notes

Non cuocete troppo questa cheesecake per evitare che perda la sua cremosità.

Baci di dama salati.

9 gennaio 2018 | By

Print Recipe
Baci di dama salati.
Istruzioni
  1. Mescolate le farine, il pecorino, il burro aiutandovi con vino bianco quanto basta per avere un impasto sodo e lavorabile. Aggiustatelo di sale e pepe.
  2. Formate tante palline da 8-9 gr ciascuna (pesatele, è un consiglio), mettetele su una placca da forno ben distanziate e cuocetele a 170°C per circa 15- 20 minuti.
  3. A parte montate la panna ben fredda, mescolatela al caprino e all'erba cipollina. Aggiustate la crema di sale e pepe e mettetela in un sac- a- poche.
  4. Quando i biscotti sono freddi farcitene la metà con la crema, sovrapponete l'altro biscotto su ognuno e cospargete la crema che sborda con la granella di pistacchio.
  5. Farciteli solo poco prima di servirli.

Bue alla California, ricetta dell’Artusi.

5 marzo 2017 | By

Print Recipe
Bue alla California, ricetta dell'Artusi.
Un sostanzioso secondo piatto.
Porzioni
4
Ingredienti
Porzioni
4
Ingredienti
Istruzioni
  1. Rosolate la carne sul fuoco col burro, la cipolla e la carota tagliate grossolanamente. Quando la carne avrà preso colore versate l'aceto, quando è evaporato aggiungete l'acqua e la panna.
  2. Fate cuocere a fiamma bassa per circa tre ore avendo cura che il liquido non asciughi troppo. Tagliate la carne solo una volta ben fredda e servitela riscaldata col sugo passato al setaccio (o frullato) in modo da risultare cremoso.